Un corso per l’ambiente

      Commenti disabilitati su Un corso per l’ambiente

Tutti i cittadini o meglio, tutti gli esseri umani, per definirsi tali, devono essere consapevoli del luogo che occupano e delle strade che la costituiscono la città in cui vivono. La scuola è il luogo più importante per un cittadino, perché si configura come l’istituzione migliore per sensibilizzare, fin dalla più tenera età, sui temi della legalità e sul rispetto ambientale. Cartelloni, canzoni e gite scolastiche sono un buon modo per lasciare, nella mente dei più piccoli, i principi dell’ecologia. Questi ultimi, non sono tutt’oggi rispettati da tutti gli adulti, motivo per cui, sarebbe edificante per la crescita etica di una città, far seguire un corso sulla gestione dei rifiuti edili e locali, alle famiglie.

Chi e cosa

In verità, le famiglie e i membri di ogni comunità, si dovrebbero premurare più nello specifico dei rifiuti generati all’interno della vita domestica mentre, le aziende edili e le varie attività economiche, dovrebbero analizzare gli aspetti che riguardano le corrette modalità e gli obblighi legati ai rifiuti generati all’interno del cantiere. All’interno del corso verranno analizzati tutti gli stadi che riguardano la vita di un rifiuto speciale da smaltire: l’aspetto gestionale, la sua classificazione, il trattamento e il trasporto. Di prima importanza è anche l’informazione che verrà data in merito agli adempimenti documentali, i quali seguono le diverse fasi del rifiuto nell’ambito analistico: si ha un formulario di identificazione dei rifiuti, un registro di carico e scarico, il MUD e tutte le informazioni e criticità in merito alle terre da scavo e alla rimozione di amianto. Ma non preoccupatevi di tutti questi dettagli, Nova Ecologica sarà in grado di darvi tutti gli strumenti necessari per essere ben informati.

Gli argomenti

Gli argomenti spaziano dalla classificazione dei rifiuti da costruzione e demolizione, fino alle news che riguardano gli operatori, alla luce dei cambiamenti dovuti dal pacchetto “economia circolare”. In questo range vengono affrontati anche argomenti relativi al come effettuare nel modo migliore e nel rispetto della normativa il trasporto di tali rifiuti, quali sono le conseguenze dell’agire per “conto proprio” o affidandosi a terzi per lo smaltimento, come avviene la gestione all’albo gestori ambientali e l’illustrazione del protocollo europeo, il quale cambia frequentemente i punti da dover necessariamente rispettare. Forse in un primo momento penserete che un corso non sia effettivamente così indispensabile, ma vi sbagliate. Prendersi cura del proprio pianeta, conoscendo la giusta amministrazione e il giusto riciclo dei vostri materiali è un dovere civico ma soprattutto etico.