Caratteristiche di un caminetto elettrico

I camini elettrici Maiosonfire sono prodotti di elevata qualità, ricchi di funzionalità e di valide caratteristiche di composizione. Inoltre si tratta di un camino elettrico il cui impiego è notevolmente semplice e vantaggioso.

Cos’è un camino elettrico?

Al giorno d’oggi il progresso tecnologico ha interessato anche il mondo dell’arredamento, e tutti i prodotti che lo costituiscono. Ai precedenti e tradizionali camini, il progresso ha affiancato i caminetti elettrici. Questi identificano prodotti molto validi sia da un punto di vista funzionale che estetico. Non a caso, moltissime persone, quando acquistano un camino per la propria abitazione, valutano l’impatto estetico che questo avrebbe. I camini elettrici, inoltre, sono anche molto funzionali. Il loro potere elettrico è infatti molto elevato, ma nel contempo non vi è alcuna emissione di fumo. Si tratta di una condizione molto vantaggiosa in particolare per chi vuole preservare lo stato della propria casa.

Il caminetto elettrico, come anticipato precedentemente, è molto diverso dai camini tradizionali, sia in termini di dimensioni che di funzionalità. Il camino elettrico è molto smart, ed è l’ideale per chi necessita di un camino piccolo e nel contempo funzionale. Esteticamente vi sono modelli simili a quelli tradizionali, e altri, invece, le cui finiture richiamano un quadro. La maggior parte dei camini elettrici, dispone di un simulatore di fiamma. Questa caratteristica permette di renderlo uguale ai camini tradizionali, almeno visivamente. Nonostante questo, l’impatto è veramente d’effetto, sembra infatti fuoco vero.

Installazione camini elettrici

L’installazione dei camini elettrici è una condizione molto soggettiva, questa può variare a seconda delle esigenze e necessità personali. Quelli più diffusi sono senza dubbio:

  • camini elettrici a muro
  • camini elettrici a parete
  • camini elettrici a incasso

Tutti i modelli di caminetti elettrici sono molto leggeri e, per questo motivo, molto semplici da trasportare. In questo modo possono essere spostati e disposti diversamente, in modo semplice e veloce.

Funzionamento del camino elettrico

Il funzionamento di un camino elettrico è molto simile a quello di una stufa, è protetto da griglie di sicurezza che, vengono impiegate soprattutto per regolarne la potenza. Le resistenze di cui si parla, però, sono poco visibili per cui lasciano spazio e visione alla struttura del camino, semplice e d’effetto. Per quanto concerne la resa termica, il camino elettrico rende proprio come quello tradizionale, l’unica differenza è legata alla fiamma simulata, che rende il prodotto molto caratteristico e particolarmente bello da vedere.

Camino elettrico a bioetanolo: di cosa si tratta?

Il camino elettrico a bioetanolo, è una particolare tipologia di camino, che utilizza il bioetanolo per produrre calore e fiamme. Questo non ha bisogno quindi di alcuna canna fumaria, proprio perché non produce cenere e non emette fuliggine. L’unica componente fondamentale è il bruciatore, il quale costituisce il contenitore del bioetanolo.

Caratteristiche di composizione

Il principio di funzionamento del caminetto a bioetanolo prevede poi un emissione di vapori di alcol che evaporano nel bruciatore. Si tratta di una tipologia di caminetto molto semplice da utilizzare, soprattutto in termini di accensione e spegnimento. Oltretutto controllo e gestione sono molto avanzati, è infatti possibile monitorare il tutto attraverso un semplice telecomando

Vantaggi camino elettrico a bioetanolo

Il principale vantaggio è legato sicuramente all’assenza di una canna fumaria, questo non emette fumo e non produce cenere. Non vi è inoltre alcuna emissione di sostanze tossiche o dannose. Oltretutto si tratta di una scelta molto ecologica e sostenibile per la propri abitazione. L’anidride carbonica rilasciata nell’aria, infatti, viene impiegata dalle piante per la fotosintesi.