Corsi efficaci per il tuo diploma: come sceglierlo?

Per qualche motivo sei senza il diploma, e ti sei reso conto di aver bisogno, o per soddisfazione personale, del diploma ma non sai da dove iniziare?

Prima di tutto, non sentirti in difetto: sono infatti migliaia le persone che, anche solo in Italia, per motivi diversi e personali, non hanno concluso il ciclo di studi delle scuole superiori, ritrovandosi quindi senza diploma.
Ma non per questo bisogna rinunciare a questo riconoscimento, a qualsiasi età: si può trattare di ambizioni lavorative, la volontà di partecipare a concorsi pubblici, ma anche la semplice soddisfazione personale di conseguire il titolo.

Oggi recuperare gli anni di studio e il titolo di studio è alla portata di tutti, grazie alla disponibilità di corsi serali, ma anche online e a distanza. Inoltre, affidandosi ad alcune scuole, si può essere seguiti con professionalità da tutor specializzati, che forniranno materiale didattico agli studenti per affinare il loro percorso.
La scelta del diploma è quindi fondamentale.

Come funziona?

A seguirti saranno tutor e insegnanti che, rispondendo alle tue domande e fornendoti il materiale necessario alla tua preparazione, ti formeranno nel tuo percorso.
Per quanto riguarda le modalità di erogazione delle lezioni, ci sono istituti che le garantiscono anche online. Se ad esempio abiti a Roma e vuoi informarti per riprendere gli studi, vai su diplomaroma.it.

E l'esame per conseguire il diploma?

L'esame di maturità, anche tramite scuola privata che prevede lezioni online, si svolge sempre in presenza con le modalità classiche. Avviene presso istituti convenzionati al rilascio del diploma riconosciuto a livello nazionale, o presso un istituto paritario.

Quanto costa ottenere il diploma?

Riguardo a questo punto, non si può stabilire uno standard universale: i prezzi per frequentare e sostenere l'esame presso gli istituti privati, infatti, possono variare molto da una regione a un'altra, ma ci sono ampie differenze anche da scuola a scuola all'interno della stessa regione.

Ma quindi, come scegliere il percorso giusto?

Scegliere il proprio percorso scolastico non è mai facile, sia quando si è giovani sia quando si riprende a studiare dopo anni.
Il primo criterio di scelta dovrebbe essere quello di assecondare le proprie passioni o inclinazioni. In alcuni casi esiste anche la possibilità di richiedere una consulenza scolastica, soprattutto se si tratta di percorsi che prevedono la didattica a distanza, così da orientarsi con più consapevolezza.
Le scuole del ciclo superiore si dividono in tre macrocategorie: licei e istituti tecnici e istituti professionali.

L'obiettivo del liceo è fornire agli studenti una base solida in tutte le materie. Spesso chi opta per questo tipo di percorso ha intenzione poi di proseguire gli studi andando all'Università, continuando a specializzarsi in un campo specifico.
I licei si suddividono a loro volta in base all'indirizzo: Classico, Scientifico, Scienze Applicate, Artistico, Linguistico, Scienze Umane e Musicale.

Gli istituti tecnici, invece, mirano a uno sbocco professionale. Queste scuole offrono un'educazione non solo teorica ma anche pratica, così da poter formare studenti con delle basi solide su alcuni aspetti del mondo del lavoro. Chi esce da questi può continuare gli studi o frequentare dei corsi post-diploma per ultimare le proprie competenze.
Nel biennio finale è possibile specializzarsi, scegliendo un indirizzo tecnologico (Meccanica, Elettronica, Informatica, Chimica), indirizzato ad analizzare lo sviluppo e l'innovazione, o economico (Amministrazione, Marketing, Turismo), più improntato in un'ottica di lavoro aziendale.

Gli istituti professionali, infine, hanno come scopo la formazione per l'appunto professionale degli studenti, preparandoli ad inserirsi già al termine del percorso scolastico nel mondo del lavoro. La base di questa scuola sono le esercitazioni pratiche.
Una volta ottenuto il diploma, non è necessaria alcuna ulteriore qualifica per la ricerca di un impiego.
Gli istituti principali sono: Enogastronomia e Ospitalità Alberghiera, Ottico, Odontotecnico, Socio-Sanitario.